Sedazione cosciente

Cos'è la Sedazione Cosciente per via inalatoria

L’ Analgesia sedativa con protossido d’azoto (denominata più esattamento Analgesia relativa secondo Langa) è universalmente considerata la tecnica di sedazione cosciente prima scelta, nel bambino e nell’adulto, sia in ambiente ambulatoriale che ospedaliero.

Un’apposita apparecchiatura, denominata sedation machine, permette al paziente di inalare una miscela di gas (Ossigeno e Protossido d'Azoto) in percentuali variabili al fine di raggiungere la completa sedazione del paziente.

 

E' la più innovativa e rivoluzionaria tecnica introdotta in Italia negli ultimi anni e sta conquistando un numero sempre maggiori di pazienti e di dentisti: la sensazione di ansia e paura che spesso accompagna la seduta odontoiatrica svaniscono all’istante e una piacevole sensazione di benessere pervade il paziente.


Questa metodica, in uso da decenni negli Stati uniti di America, ha due importanti vantaggi:

- è assolutamente priva di rischi

- il suo effetto è limitato alla durata della seduta.

sfondo sito5.jpg

Infatti il protossido d’azoto non è un farmaco, ma un gas, pertanto non è metabolizzato dall’organismo.

Non esistono effetti collaterali!

L’effetto cessa non appena il paziente smette di inalare la miscela.
Si definisce cosciente, perché durante lo stato di sedazione il paziente resta per tutto il tempo sveglio e collaborante, in modo da poter interagire con il dentista. Lo specialista ha quindi modo di operare in tutta tranquillità e più liberamente, sentendosi egli stesso più sereno con un paziente non in preda ad attacchi di ansia e nervosismo.


La sedazione prevede la somministrazione di una miscela dei 2 gas tramite una piccola maschera nasale collegata alla sedation machine. La regolazione dei flussi è elettronica e un completo sistema di sicurezza impedisce di erogare protossido d'azoto puro, assicurando sempre un minimo di ossigeno pari al 30%. Un sofisticato ed efficiente sistema d'allarme avvisa l’operatore in caso di mancanza di flusso. L'effetto inizia già dopo i primi respiri: si ha una sensazione di rilassamento e leggerezza e viene raggiunta una condizione di totale abbandono.

PHOTO-2019-11-29-19-36-59.jpg

Questo tipo di anestesia molto leggera e senza effetti collaterali diminuisce anche la sensibilità al dolore, rendendo meno traumatica anche la puntura di anestesia in bocca.
L'intensità della sedazione viene scelta dal dentista che può decidere quanto variare il rapporto ossigeno-protossido nella miscela a seconda delle esigenze, dell'età e della corporatura del paziente.


Al termine della seduta il paziente respira per qualche minuto ossigeno puro e, non appena l'effetto del gas usato per la sedazione è scomparso del tutto, può lasciare lo studio dentistico da solo, dal momento che le sue condizioni fisiche e mentali saranno perfettamente normali.

sfondo sito2.jpg

Ci sono bambini che NON possono essere sedati per via inalatoria?

Sì, esistono alcune situazioni in cui non può essere eseguita la sedazione inalatoria

- quando il bambino è molto raffreddato e, di conseguenza, non può respirare dal naso

(in questo caso basterà attendere la risoluzione della problematica spostando l'appuntamento)

- quando esistono condizioni mediche che rendono difficoltosa la respirazione nasale (tonsille, adenoidi, setto nasale deviato, polipi nasali ecc..)

è necessario in questi casi confrontarsi ad esempio con il collega otorinolaringoiatra per risolvere prima il problema respiratorio

- se il bimbo è troppo piccolo

(sotto i 3 anni circa, la respirazione del bimbo avviene prevalentemente attraverso la bocca, per cui diventa difficile utilizzare la sedation machine)

- se il bimbo ha subito interventi di vitrectomia o chirurgia del timpano

(in caso di pregressi interventi chirurgici all'occhio o all'orecchio, è meglio prima parlare con i medici e lo staff dello studio per capire se può essere utilizzata la sedazione)

In tutti gli altri casi la sedazione cosciente rappresenta l'intervento di prima scelta nella cura dei piccoli pazienti

Il dr. Federici Canova ha eseguito centinaia di sedazioni ed è un relatore e istruttore di questa tecnologia in master, corsi privati e Università